Descrizione del servizio

La “Tratta di Adduzione” consiste in un’infrastruttura di posa che collega l’interno di un edificio con il primo Pozzetto o Cameretta di Telecom Italia esterno all’edificio.

Il servizio di accesso alle Tratte di Adduzione è offerto agli Operatori che intendano sviluppare Reti di comunicazioni elettroniche basate su tecnologie NGAN e realizzate con posa di cavi in Fibra Ottica in rete di accesso per la fornitura di servizi a banda ultra larga in configurazione FTTH.

Il servizio consiste nella cessione all’Operatore in uso esclusivo IRU (Indefeasible Right of Use), limitato nel tempo e con il mantenimento della proprietà in capo a Telecom Italia, di una Tratta di Adduzione di Telecom Italia.

Il servizio è applicabile a tutte le infrastrutture di adduzione già equipaggiate con Minitubi (tratte di adduzione disponibili) che costituiscono un collegamento tra un ambito pubblico ed un ambito privato, anche nei casi di terminazioni, comunque collocate all’interno di spazi condominiali (cortili, androni, viali condominiali), dei tubi di Telecom Italia esternamente agli edifici.

In particolare, il servizio consiste nella fornitura di un Minitubo, all’interno di una Infrastruttura di Adduzione NGAN in aree FTTH, che collega l’interno di un edificio con il primo Pozzetto o Cameretta di Telecom Italia della rete locale di accesso in prossimità all’edificio stesso.

Gli Operatori possono utilizzare la Tratta di Adduzione, ed in particolare il Minitubo ceduto, per posare un proprio cavo ottico che collega la propria rete di accesso locale ottica con gli impianti posizionati all’interno dell’edificio.

Il servizio non comprende l’accesso alle Infrastrutture di Posa Locali e la Tratta di Accesso in Centrale.

Elementi del servizio

Il servizio permette agli Operatori di utilizzare un Minitubo libero di diametro interno 10 mm ed esterno 12 mm (o 14 mm se interrato), all’interno di una Infrastruttura di Adduzione esistente e disponibile in aree NGAN FTTH.

L’infrastruttura di Adduzione è quella compresa tra il primo Pozzetto utile di Telecom Italia posizionato in ambito pubblico fino all’interno dell’edificio (Punto di Consegna interno).

Non rientrano nell’Offerta:

·         le tratte di collegamento le cui infrastrutture terminano in un punto esterno all’edificio;

·         le tratte di accesso alle Centrali Telecom Italia;

·         il transito e gli spazi all’interno di armadietti che contengono le terminazioni di rete di Telecom Italia.

Il servizio comprende le attività di manutenzione ordinaria.

La Manutenzione straordinaria correttiva, necessaria a ripristinare l’infrastruttura a seguito di eventi esogeni a Telecom Italia (ad es. causa terzi, causa forza maggiore), non è compresa nel Servizio e sarà suddivisa tra Telecom Italia e gli Operatori in base alla percentuale di occupazione dell’infrastruttura stessa. Telecom Italia fornisce agli Operatori, tramite il sito internet www.wholesale.telecomitalia.com, le informazioni relative agli indirizzi degli edifici dove sono state realizzate le Tratte di Adduzione.

Gli Operatori possono richiedere studi di fattibilità per Tratte di Adduzione di Telecom Italia esclusivamente per i suddetti indirizzi pubblicati sul sito internetwww.wholesale.telecomitalia.com.

Condizioni Tecnico Economiche

Per la descrizione completa delle condizioni Tecniche ed Economiche del servizio, si rimanda alla specifica Offerta di Riferimento in vigore di Telecom Italia (“Servizi di Accesso NGAN: Infrastrutture di posa locali, Tratte di adduzione, Fibre ottiche primarie e secondarie, Segmenti di terminazione in fibra ottica”), consultabile sul portale internet di Telecom Italia Wholesale (http://www.wholesale.telecomitalia.com).

Gli Operatori che non avessero ancora un riferimento commerciale di Telecom Italia, possono contattarci a questo indirizzo.