Telecom Italia offre l’accesso alle proprie Infrastrutture di Posa al fine di agevolare i soggetti interessati allo sviluppo di nuove reti di comunicazione elettronica a banda ultra larga.

A chi è rivolto il servizio

Il servizio, è rivolto agli Operatori autorizzati a fornire servizi di comunicazione elettronica, ai quali Telecom Italia offre la possibilità, dopo aver  sottoscritto il relativo contratto per le Infrastrutture di Posa Locali in base OR (Offerta di Riferimento), di acquisire un Minitubo per Tratta su proprie Infrastrutture Locali Esistenti, comprese quelle realizzate nell’ambito del Progetto “Grande Progetto Allarga la Rete-Cofinanziato dal POR Campania FESR 2007 – 2013”, e di disporne per sé o per terzi.

Descrizione del servizio

Il servizio consiste nella cessione all’Operatore in uso esclusivo IRU (Indefeasible Right of Use), limitato nel tempo e con il mantenimento della proprietà in capo a Telecom Italia, di un Minitubo all’interno delle Infrastrutture di Posa Locali della rete di distribuzione di Telecom Italia esistenti, comprese quelle realizzate nell’ambito del Progetto “Grande Progetto Allarga la Rete-Cofinanziato dal POR Campania FESR 2007 – 2013”.

Il servizio comprende la fornitura di un Minitubo per Tratta (Tratta: infrastruttura tra due Pozzetti/Camerette consecutivi).

La destinazione d’uso per la quale il servizio è fornito è quella di permettere all’Operatore richiedente di posare propri portanti trasmissivi atti ad erogare servizi di comunicazione elettronica a banda ultra larga.

Il servizio comprende anche le attività di manutenzione ordinaria.

Non fanno parte del servizio: le tratte della rete di giunzione di Telecom Italia; le tratte di accesso agli edifici sedi di clienti finali (Tratta di Adduzione); l’accesso in centrale Telecom Italia (Tratta di Accesso in Centrale).

Per la descrizione completa del servizio si rimanda alla specifica offerta di riferimento  di Telecom Italia (“Servizi di Accesso NGAN: Infrastrutture di posa locali, Tratte di adduzione, Fibre ottiche primarie e secondarie, Segmenti di terminazione in fibra ottica”), consultabile sul portale internet di Telecom Italia Wholesale (http://www.wholesale.telecomitalia.com).

Condizioni tecniche

Il servizio è fornito a valle di una Manifestazione di Interesse dell’Operatore, che richiede a Telecom Italia la realizzazione di un apposito Studio di Fattibilità (SdF) per ogni tracciato, con massimo 25 tratte consecutive. Lo SdF tiene conto dell’occupazione dell’intera Infrastruttura e/o delle singole Tratte richieste e fornisce come esito l’indicazione all’Operatore del Minitubo da utilizzare, e, ove previsto, del Cavidotto e del numero dei Minitubi da posare per l’equipaggiamento dello stesso.

Condizioni Economiche

Per la descrizione completa delle condizioni Economiche del servizio, si rimanda alla specifica Offerta di Riferimento in vigore di Telecom Italia (“Servizi di Accesso NGAN: Infrastrutture di posa locali, Tratte di adduzione, Fibre ottiche primarie e secondarie, Segmenti di terminazione in fibra ottica”), consultabile sul portale internet di Telecom Italia Wholesale (http://www.wholesale.telecomitalia.com).

Gli Operatori che non avessero ancora un riferimento commerciale di Telecom Italia, possono contattarci a questo indirizzo.